Marcello Giordani

Marcello Giordani ha debuttato nel 1986 a Spoleto nel ‘‘Rigoletto’’ dopo aver vinto il concorso Adriano Belli.

In seguito, dopo alcuni immediati successi, ha debuttato negli Stati Uniti in “Les Pecheurs de Perles” e al Teatro alla Scala nella Bohème nel 1988.

Dopo questo inizio di carriera folgorante è stato invitato nelle più importanti case d’opera del mondo: Metropolitan New York, Covent Garden Londra, Parigi, Zurigo, Vienna, Berlino, Barcellona, Madrid e ovviamente tutti i più importanti teatri italiani.

È stato acclamato dalla critica internazionale come “…probabilmente il più grande tenore della sua generazione”.

Marcello Giordani canta “Nessun dorma” dalla Turandot di Giacomo Puccini (2009)

La sua versatilità gli ha permesso di spaziare in un vasto repertorio che va dal bel canto di Bellini, Donizetti, Rossini fino a Verdi, Puccini per arrivare a Berlioz e al verismo classico italiano: Cavalleria Rusticana, Pagliacci, Tosca, Manon Lescaut, Tabarro, Fanciulla del West.

I suoi prossimi impegni sono: Aida a Liège presso il Teatro dell’Opera di Wallonie, Tosca al Teatro Lirico di Cagliari, Cavalleria Rusticana al Teatro Regio di Torino, Turandot al Teatro Cólon di Buenos Aires, nel 2020 un’importante tournée di Aida in Giappone con recite anche al Teatro Petruzzelli di Bari e un grande ritorno all’arena di Verona in Turandot.

Marcello Giordani canta “E lucevan le stelle” da Tosca di Giacomo Puccini